Shop

Studenti di medicina standardizzati: un approccio innovativo

Silvia Oldani
Cite <strong>Studenti di medicina standardizzati: un approccio innovativo</strong> icon
Share <strong>Studenti di medicina standardizzati: un approccio innovativo</strong> icon
$title

Analogamente ai pazienti standardizzati, sono stati creati gli studenti di medicina standardizzati per formare gli educatori clinici.

La supervisione degli studenti di medicina è una responsabilità critica per i clinici dei centri accademici. Con la continua espansione dei programmi delle scuole di medicina, la necessità di programmi di formazione efficaci per i clinici-educatori è diventata più pressante. Analogamente ai pazienti standardizzati, nella nostra istituzione abbiamo creato un approccio innovativo per rispondere a questa esigenza: la creazione di studenti di medicina standardizzati (SMSs).

Twitter @sim_brick

Gli SMSs sono studenti di medicina all’ultimo anno che partecipano volontariamente a un programma di formazione di educatori clinici. Gli studenti che partecipano a questo programma hanno di solito un interesse personale per la recitazione o le arti performative. Viene dato loro un profilo standard e indicazioni specifiche su come interpretare uno studente junior di medicina durante uno scenario. Gli incontri si svolgono nel laboratorio di simulazione, dove gli educatori clinici in formazione sono chiamati a svolgere compiti e a supervisionare gli SMSs durante un incontro con un paziente simulato. È presente anche un paziente standardizzato per consentire agli SMSs di eseguire le azioni del compito sotto la supervisione del tirocinante. Al termine di ogni scenario, gli istruttori, gli SMS e i partecipanti al corso partecipano a un debriefing.

L’uso degli SMSs nei programmi di formazione degli educatori clinici ha dato risultati promettenti. Permette ai clinici di esercitarsi e sviluppare le proprie capacità di supervisione in un ambiente sicuro e controllato. Interacting with different SMSs types helps them understand that clinical teaching and supervision may require personalized goals and interventions to meet the specific learning needs of medical students.

Uno dei vantaggi più significativi dell’uso degli SMSs è che offre ai clinici un modo standardizzato per valutare le proprie capacità di insegnamento e supervisione. L’ambiente di simulazione consente ai clinici di riflettere sulle proprie prestazioni e di ricevere feedbacks dagli altri partecipanti. La riflessione e il feedback sono essenziali per migliorare le capacità di insegnamento e di supervisione e per fornire una formazione efficace agli studenti di medicina.

L’uso degli SMSs è stato ben accolto dai partecipanti al programma di formazione per educatori clinici. Nelle prossime edizioni del programma, un questionario di autoefficacia dell’educatore e le valutazioni degli studenti sulle capacità di supervisione degli educatori valuteranno l’efficacia formale degli SMSs. I risultati di queste valutazioni forniranno ulteriori prove dei benefici dell’uso degli SMS nei programmi di formazione dei clinici-educatori.

Ulteriori informazioni: Carenzo L, Oldani S, Barra FL, Montagna L. Standardised medical student for clinician educator training. Med Educ. 2019;53(11):1158. doi:10.1111/medu.13971

LEGGI ANCHE

https://simzine.news/sim-scenario-canvas/
Silvia Oldani
Author

Silvia Oldani

Office for Medical Education Humanitas University View all Posts
Luca Carenzo
Author

Luca Carenzo

Dipartimento di Anestesia e Rianimazione, IRCCS Humanitas Research Hospital, Rozzano, Milano View all Posts
Licia Montagna
Author

Licia Montagna

Office for Medical Education - Faculty Development Coordinator Humanitas University View all Posts

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter

Tutte le notizie SIM, direttamente sulla tua email.
Ricevi mensilmente le migliori ricerche, innovazioni e storie sulla simulazione sanitaria

Join our newsletter