Shop

SAM 3G®: l’auscultazione alla portata degli studenti

Antonio Scalogna
Cite <strong>SAM 3G<sup>®</sup>: l’auscultazione alla portata degli studenti</strong> icon
Share <strong>SAM 3G<sup>®</sup>: l’auscultazione alla portata degli studenti</strong> icon
$title

SAM 3G® è sicuramente uno skill trainer avanzato molto valido per tutte le professioni sanitarie in cui l’auscultazione è fondamentale. Ecco che ne pensa il nostro Tecnico di simulazione.

Fra le skill prioritarie da apprendere per uno studente in medicina, e non solo, è sicuramente indispensabile il riconoscimento iniziale di alcune patologie cardiache, polmonari e intestinali. È ovviamente necessario fare pratica per affinare l’orecchio. Di solito lo si fa direttamente nei reparti clinici ospedalieri sui pazienti reali oppure, all’interno delle università, coinvolgendo dei volontari, che per lo più però sono soggetti sani, quindi vengono a mancare i suoni patologici.

SAM 3G di Cardionics, distribuito in Italia da 3BScientific SRL, che ringraziamo per il prestito al fine di scrivere questa recensione, è studiato per sopperire ampiamente alla mancanza sopracitata.

SAM 3G® di Cardionics. Pannello di auscultazione: Libreria dei suoni

Hardware

Il simulatore si presenta con un busto, senza arti, completamente auscultabile attraverso un normale fonendoscopio, senza necessità di ulteriori adattatori. 

La costruzione del manichino è ottima e si prospetta abbastanza durevole nel tempo.

Alla base sono presenti le porte necessarie al funzionamento, ovvero 2 ingressi USB-B per il collegamento al computer di controllo, alimentazione e tasto ON-OFF.

Software

Ovviamente parte fondamentale del simulatore è il software, in generale molto intuitivo. Le varie funzionalità e modalità di utilizzo sono ben suddivise in tre pannelli:

  • Auscultation
  • Lectures
  • Case Studies

Auscultation

All’interno di questo pannello è possibile selezionare i diversi suoni disponibili all’interno del software, potendo scegliere, oltre che tra i diversi distretti (cuore, polmoni, intestino) anche la qualità del suono, ovvero se simulato o reale.

Questo pannello è a sua volta suddiviso in tre parti:

  • Fonocardiogramma
  • Immagini del busto del manichino (fronte e retro) con le posizioni auscultabili
  • Pannello dedicato alla scelta della patologia, ovvero del suono.
SAM 3G® di Cardionics. Schermata principale di auscultazione

Case Studies

In questo pannello sono presenti un elenco di casi con allegati un video e la cartella clinica del paziente.

Il tutto serve ad illustrare la comunicazione medico – paziente.

Come nella sezione precedente è presente la rappresentazione del manichino e delle posizioni di auscultazione. Selezionando una delle icone presenti nel busto vengono attivati il suono e il fonocardiogramma corrispondente.

Lectures

Questa sezione consente di creare e modificare le lezioni, potendo annotare il nome dell’istruttore, il titolo della lezione e i vari scenari che in questo dispositivo sono rappresentati dai diversi suoni.

Modalità studente

All’interno di SAM è possibile attivare e disattivare diverse funzionalità:

  • Titolo dei suoni e dei casi di studio
  • Limitare l’accesso ai controlli del volume
  • Nascondere il fonocardiogramma
  • Bloccare la possibilità di modifica delle lezioni e dei casi
SAM 3G® di Cardionics. Schermata Lectures

Il verdetto

Nell’insieme il manichino risulta molto robusto e di ottima qualità, lo stesso non si può dire del software poiché è intuitivo quanto esteticamente arretrato. Grazie alla quantità e qualità dei suoni, compresi i corrispettivi fonocardiogrammi, 12 video di ecocardiogrammi e soprattutto, per il non essere un simulatore esclusivamente cardiologico, SAM 3G è sicuramente uno skill trainer avanzato molto valido per tutte le professioni sanitarie in cui l’auscultazione è fondamentale.

  • Materiale del manichino eccellente
  • Comparto suoni molto ampio e aggiornato
  • Tre sezioni di esercitazioni ben distinte
  • Utilizzo di un fonendoscopio reale
  • Non solamente cardiologico
  • Base del manichino leggermente “cheap”
  • Nel complesso risulta un simulatore funzionale, ma forse un po’ vintage.
  • Software tecnicamente ed esteticamente non aggiornato.

Antonio Scalogna

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter

Tutte le notizie SIM, direttamente sulla tua email.
Ricevi mensilmente le migliori ricerche, innovazioni e storie sulla simulazione sanitaria

Join our newsletter