Shop

L’unione dei Metaversi Medici

TJ Matthews
Cite <strong>L’unione dei Metaversi Medici</strong> icon
Share <strong>L’unione dei Metaversi Medici</strong> icon
$title

Il metaverso medico è ancora caratterizzato da incertezza e scetticismo. Ecco alcune indicazioni per gli evangelisti della tecnologia, i ricercatori accademici e i leader della simulazione.

Il Metaverso è attualmente un argomento di grande tendenza, che attira l’interesse degli appassionati di tecnologia e dei leader della simulazione. Senza dubbio, ha il potenziale per trasformare il modo in cui gli educatori medici insegnano, formano e collaborano in tutto il mondo.

In i3 Simulations, la nostra azienda si concentra sulle simulazioni mediche immersive in realtà estesa (XR), creando un ponte tra il mondo accademico e l’industria. Questa duplice prospettiva ci permette di comprendere un fattore di conflitto che causa attrito nel dominio del Metaverso. Abbiamo sentito una domanda ripetuta dai leader della simulazione: come può un profano, non tecnico della simulazione iniziare a esplorare questa tecnologia? Non c’è un punto di ingresso chiaro, ma per raggiungere questo obiettivo la risposta più semplice è la collaborazione multidisciplinare.

Storicamente, la collaborazione tra mondo accademico, tecnologico e medico ha alimentato l’innovazione nelle simulazioni cliniche. Un esempio emblematico è il simulatore di paziente cardiopolmonare Harvey, sviluppato dall’Università di Miami. Combinando esperti accademici, clinici e tecnologici, il team ha creato il primo manichino in grado di simulare diverse condizioni cardiache e polmonari, consentendo una pratica realistica delle abilità diagnostiche. Questa invenzione ha avuto un impatto significativo sulla formazione medica, ispirando le future tecnologie di simulazione.

Resuscitation VR alla conferenza annuale Connect di Meta

Resuscitation VR in uso al Children’s Hospital di Los Angeles

Anche il nostro prodotto di punta, Resuscitation VR, evidenzia il potere della collaborazione interdisciplinare. Sfruttando la tecnologia di Meta, le intuizioni dei medici del Children’s Hospital di Los Angeles e l’esperienza del nostro team nella progettazione e nello sviluppo di simulazioni mediche, abbiamo creato uno strumento di formazione unico nel suo genere per scenari realistici di emergenza pediatrica, colmando il divario tra la formazione tradizionale basata sulla simulazione e la pratica medica reale.

“Il Metaverso è in grado di rivoluzionare l’educazione sanitaria, la formazione e la collaborazione, ma dipende dagli sforzi congiunti di evangelisti della tecnologia, ricercatori accademici e leader della simulazione.”

Allo stesso modo, il Metaverso rappresenta la prossima frontiera della tecnologia di simulazione medica, pronta a rivoluzionare l’istruzione, la formazione e la collaborazione in campo sanitario, portando a risultati migliori per i pazienti e a sistemi sanitari efficienti. La realizzazione di questa ambiziosa visione dipende dall’impegno congiunto di sostenitori della tecnologia, ricercatori accademici e leader della simulazione.

Tuttavia, le ricerche indicano una certa incertezza e scetticismo nei confronti del concetto di Metaverso, soprattutto tra le parti interessate non tecniche. Per rispondere a queste preoccupazioni e incoraggiare la collaborazione, desidero fornire una guida su misura per i tre gruppi chiave che si intersecano e che sono coinvolti nello sviluppo e nell’implementazione del Metaverso medico.

Agli evangelisti della tecnologia: Collaborate con il mondo accademico e con i leader della simulazione per garantire che i metavertici medici soddisfino i requisiti specifici dei professionisti e degli educatori del settore. Affrontate gli attriti già individuati dalle popolazioni di utenti, come i costi, la sicurezza e l’accessibilità, per facilitare l’accettazione da parte degli utenti. Comunicate chiaramente le idee e i risultati in termini non specialistici e con casi d’uso medici per promuovere la comprensione e il coinvolgimento di un pubblico più ampio.

Ai ricercatori accademici: Collaborate con gli evangelisti della tecnologia e i leader della simulazione per verificare le ipotesi e stabilire le migliori pratiche basate sull’evidenza. Inserite studi pilota in contesti medici rilevanti, pubblicare i risultati in forum ad accesso aperto e partecipare a discussioni interdisciplinari per promuovere la condivisione delle conoscenze e contribuire a un Metaverso medico completo e utile.

Infine, ai leader della simulazione: Non abbiate paura! L’adozione della tecnologia è un processo per tentativi e il modo più semplice per familiarizzare con essa è semplicemente quello di mettersi all’opera. Provate le demo di XR e sperimentate in prima persona il futuro della formazione. Potete imparare alcuni concetti fondamentali delle tecnologie Metaverse, ma soprattutto collaborare con gli altri due gruppi per garantire che le soluzioni finali siano efficaci ed etiche. Difendete i vostri tirocinanti e assicuratevi che alla fine della giornata le loro esigenze siano soddisfatte e che le loro voci siano ascoltate nello sviluppo del Metaverso medico.

Il Metaverso rappresenta un’opportunità entusiasmante per l’educazione medica e la simulazione, ma in definitiva il suo vero potenziale può essere raggiunto solo con uno sforzo di gruppo interdisciplinare. Noi di i3 Simulations lanceremo presto la nostra rete di collaborazione per incoraggiare questi sviluppi, e la riunione annuale del SESAM è di solito un forum eccellente per costruire una forza interdisciplinare.

Insieme, possiamo sfruttare la potenza del Metaverso e trasformarla in una realtà che non solo eleva l’educazione medica, ma stabilisce anche un nuovo standard per la formazione e la collaborazione sanitaria in tutto il mondo.

LEGGI ANCHE

TJ Matthews
Author

TJ Matthews

Research Manager at i3 Simulations View all Posts

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter

Tutte le notizie SIM, direttamente sulla tua email.
Ricevi mensilmente le migliori ricerche, innovazioni e storie sulla simulazione sanitaria

Join our newsletter