Shop

La prima conferenza internazionale di simulazione dell’AKU: SIMPACT 2024

Redazione SIMZINE
Cite La prima conferenza internazionale di simulazione dell’AKU: SIMPACT 2024 icon
Share La prima conferenza internazionale di simulazione dell’AKU: SIMPACT 2024 icon
$title

L’Aga Khan University ha organizzato la prima conferenza SIMPACT a Karachi (Pakistan) e a Nairobi (Kenya) per migliorare la formazione sanitaria. Medici, infermieri e altri operatori sanitari si sono riuniti per condividere idee sulla formazione basata sulla simulazione. La conferenza ha offerto workshop, conferenze e persino una sfida in una escape room per mettere alla prova le abilità mediche. Hanno partecipato oltre 600 persone e l’evento ha portato alla creazione di nuove reti per la simulazione in entrambe le regioni. Leggi l’articolo per saperne di più

Il Centro per l’Innovazione nell’Educazione Medica (CIME) dell’Università Aga Khan ha lanciato la sua prima conferenza internazionale, SIMPACT 2024, a Karachi, in Pakistan, e a Nairobi, in Kenya. SIMPACT 2024 riunisce una serie di professionisti della simulazione, tra cui medici, infermieri, educatori, ricercatori, ingegneri, studenti, esperti e leader del settore, con l’obiettivo di rivoluzionare l’educazione sanitaria per un futuro più sicuro e qualificato.

La conferenza, che si terrà dal 20 al 21 maggio, sarà una piattaforma dinamica che favorirà la collaborazione, l’innovazione e la formazione. Con un formato ibrido che combina eventi di persona presso il CIME di Karachi e Nairobi con opzioni di partecipazione virtuale, SIMPACT 2024 garantisce l’accessibilità e l’inclusività globale, attirando partecipanti da tutto il mondo.

A group of people holding signs Description automatically generated

Il Dott. Michael Moneypenny, Direttore Regionale del CIME Africa Orientale, ha espresso il suo entusiasmo dicendo: “Quando abbiamo intrapreso questo viaggio pionieristico con SIMPACT 2024, eravamo entusiasti di riunire le menti più brillanti nel campo della sanità e dell’educazione basata sulla simulazione. Questa conferenza inaugurale ha segnato una pietra miliare significativa per la nostra regione e siamo stati entusiasti di esplorare nuovi orizzonti e promuovere l’innovazione che trasformerà il futuro della formazione e della pratica sanitaria.”

Il Dr. Sulaiman Shahabuddin, Presidente e Vice-Cancelliere dell’Università Aga Khan, ha aperto ufficialmente SIMPACT 2024, elogiando gli sforzi del team CIME nell’organizzazione di questo evento innovativo. SIMPACT incarna l’essenza dell’educazione basata sulla simulazione, offrendo vantaggi quali una maggiore sicurezza dei pazienti, l’acquisizione di competenze, la formazione dei team, l’apprendimento personalizzato e la promozione della ricerca e dell’innovazione”. Secondo le parole di Sua Altezza l’Aga Khan, ‘Dobbiamo guardare al futuro, cercando sempre di pensare in modo creativo, di innovare e di migliorare’. Questi sentimenti risuonano profondamente con la visione del CIME fin dalla sua nascita. Con 14 workshop, 93 abstract presentati e discorsi programmatici di personalità di spicco, SIMPACT ha attirato più di 600 partecipanti da Karachi e Nairobi, rafforzando l’importanza della pratica basata sulla simulazione e tracciando un chiaro percorso futuro.”

I punti salienti della prima giornata sono stati la sessione congiunta dei direttori intitolata “Simulazione 360”, che ha superato i confini geografici con sessioni simultanee da Karachi e Nairobi. Sulla scia del successo della Settimana di Simulazione Sanitaria del 2023, SIMPACT ha introdotto un evento di spicco intitolato “Fuga da Marte nel 2087”. Progettato da esperti educatori e specialisti tecnici, questo ambiente stimolante mette alla prova le competenze dei professionisti della sanità, incoraggiando il pensiero critico, il lavoro di squadra e la capacità di risolvere i problemi. La conferenza è iniziata anche con workshop pratici pre-conferenza che coprono specialità come la simulazione interprofessionale, le abilità laparoscopiche, l’ostetricia e la ginecologia, la pediatria, la cardiologia e la gestione dei disturbi dermatologici nelle cure primarie, con la partecipazione di esperti rinomati. Inoltre, sono previste discussioni sugli elementi essenziali della ricerca e della pubblicazione.

A group of people in a conference room Description automatically generated

Il Dott. Faisal Ismail, Direttore Regionale del CIME Asia Meridionale, ha dichiarato: “SIMPACT 2024 non è solo una conferenza, ma una celebrazione del nostro impegno collettivo per l’eccellenza nella simulazione. Per la prima volta nella nostra regione, abbiamo creato la prima rete di simulazione della regione – il Network for Simulation in Pakistan (NSP) – dove educatori, professionisti e innovatori possono collaborare e ispirarsi a vicenda. Insieme, spingeremo i confini di ciò che è possibile fare nel campo dell’assistenza sanitaria e dell’educazione basata sulla simulazione”.

La seconda giornata è iniziata con il discorso di benvenuto del Direttore Regionale Dr. Michael Moneypenny, seguito da un video messaggio del Dr. Carl Amrhein, Provost & Vice President, Academic, Aga Khan University, che ha incoraggiato i partecipanti a imparare, collaborare e divertirsi. È seguito un discorso di apertura ricco di spunti di riflessione da parte del Vice-Provveditore Associato Gitonga M’Mbijjewe, che ha discusso del futuro dell’istruzione e dell’uso delle nuove tecnologie, come l’intelligenza artificiale. Ha inoltre invitato i partecipanti a riflettere sulle competenze che la futura forza lavoro nel settore sanitario dovrà privilegiare, tra cui la creatività e l’innovazione.

A group of people sitting in chairs Description automatically generated

È seguita una coinvolgente tavola rotonda sul tema “Elementi costitutivi per il successo dei programmi di simulazione nell’assistenza sanitaria nei paesi meno sviluppati”, in cui sono intervenuti il Dr. Faisal Ismail, il Dr. Michael Moneypenny, il Dr. Yasmin Amasri, il Dr. Naveed ur Rehman, il Prof. Abrar Ashraf Ali, la Sig.ra Rose Ahono Sikote, il Dr. Adeel Khatri, la Sig.ra Vongai Mlambo, il Sig. Titus Guchu e la Dr.ssa Karima Khalid. I partecipanti hanno condiviso le migliori pratiche e le strategie per superare le sfide in queste regioni, sottolineando l’importanza di una formazione culturalmente adeguata, di soluzioni sostenibili, dell’integrazione nei programmi di studio, del supporto governativo, della tecnologia, del coinvolgimento della comunità e di approcci innovativi alla formazione.

I partecipanti hanno esplorato il futuro dell’educazione medica con il Dr. James M. Cooke, hanno celebrato l’eccellenza accademica durante l’Abstract Showcase e si sono divertiti con la grande cerimonia di premiazione dei vincitori per la presentazione degli abstract e l’escape room. 

La giornata si è conclusa con un discorso convincente da parte della Dott.ssa Anjum Halai, Vice-Provveditore per l’Asia Meridionale e il Regno Unito dell’Università Aga Khan, durante la cerimonia di chiusura. La dottoressa ha sottolineato l’importanza di una conversazione continua sui progressi della formazione basata sulla simulazione in ambito sanitario. A ciò ha fatto seguito l’annuncio della Rete di Simulazione dell’Africa Orientale da parte del Dr. Michael Moneypenny e della Rete per la Simulazione in Pakistan (NSP) da parte del Dr. Faisal Ismail. Queste iniziative segnano un passo significativo verso la creazione di una comunità di persone che la pensano allo stesso modo nel campo della simulazione. Studenti, operatori sanitari, educatori e ingegneri hanno trovato ispirazione e opportunità di collaborazione, facendo progredire gli standard sanitari a livello globale.

SIMPACT 2024 è più di una semplice conferenza: è un catalizzatore per la trasformazione della simulazione sanitaria. I partecipanti sono pronti a dare un contributo significativo alla cura e alla sicurezza dei pazienti, dando forma a un futuro in cui l’innovazione, la collaborazione e la formazione convergono per un panorama sanitario più sicuro e qualificato.

LEGGI ANCHE

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter

Tutte le notizie SIM, direttamente sulla tua email.
Ricevi mensilmente le migliori ricerche, innovazioni e storie sulla simulazione sanitaria

Join our newsletter